Informazioni dettagliate sulla vendita al dettaglio e sugli acquirenti

I marchi di bevande dovrebbero consolidare la presenza di Twitter in chiari account globali

I marchi di bevande dovrebbero consolidare la presenza di Twitter in chiari account globali
Anonim

Nel marzo 2018 l'agenzia ha rivisto l'attività di oltre 100 account twitter in lingua inglese dei principali liquori e marchi di liquori in Europa e Nord America, inclusi marchi di proprietà di Diageo, Pernod Ricard, Bacardi, Campari, Brown Forman, Beam Suntory e William Grand & Figli maschi. Ha scoperto che "un numero elevato di liquori e marchi di liquori hanno effettivamente abbandonato il canale".

Sì. Altro suggerisce che "il travolgimento del canale" potrebbe essere la ragione di ciò.

Gestione degli account: "Sono finiti i giorni in cui un tirocinante poteva farlo"

Sì. È stato riscontrato che il 20% degli oltre 100 account esaminati non era stato registrato nell'ultimo anno o più; mentre oltre il 40% non ha twittato nell'ultimo mese.

Tra i marchi che hanno lasciato scorrere Twitter sono Beefeater (ultimo tweet del 20 marzo 2017), Auchentoshan (ultimo tweet del 21 ottobre 2017) e Haig Club (29 marzo 2017).

Tuttavia, YesMore identifica altri marchi come Makers Mark (@makersmark) e la distilleria di Bombay Sapphire (@homeof Bombay) che continuano a utilizzare la piattaforma in modo efficace.

Allora perché alcuni marchi stanno riducendo la loro enfasi su Twitter?

"È probabile che la semplice risposta sia travolgente del canale; in breve, avere troppi account da gestire e risorse e budget insufficienti per continuare con tutti. È troppo da gestire e sono finiti i giorni in cui lo stagista poteva farlo ”.

Suggerisce inoltre che la facilità di comunicazione su Twitter significa che gli account si concentrano sul servizio clienti anziché trasmettere l'identità del marchio.

SìPiù è emerso che ogni marchio ha un minimo di tre profili di social media (di solito Facebook, Twitter e Instagram) per ciascun mercato chiave. Possono esserci fino a 10 mercati diversi.

Far funzionare Twitter

YesMore afferma che la piattaforma "indubbiamente continua ad avere valore", dato che è la piattaforma più semplice per la creazione di relazioni tra influencer e clienti tramite conversazioni bidirezionali.

Il suo consiglio è di consolidare gli account in una chiara presenza globale. Ad esempio, @makersmarkuk ha smesso di twittare più di un anno fa, mentre @makersmark continua a twittare. "I produttori Mark UK hanno abbandonato il proprio account, presumibilmente per concentrare i propri sforzi sul proprio account globale, e gli sforzi stanno dando i loro frutti " , afferma Yes. "Le risorse del marchio sono focalizzate e alimentano in modo collaborativo una chiara presenza su Twitter gestibile ed efficace".

Nel frattempo, @HomeOfBombay - l'account della distilleria di Bombay - è elogiato per avere un account "altamente coinvolto, completamente umano e sinceramente socievole" - a differenza dei conti globali e britannici per Bombay Sapphire.

Strategie di social media

Diageo: "Abbiamo una strategia di social media a tutto tondo che include contenuti a pagamento e organici sui principali canali di social media: Facebook, Instagram e Twitter", ha detto la società a BD. "Questo è gestito centralmente e lavoriamo con i nostri mercati per attivare attraverso i canali più rilevanti a livello locale ".

"Un modo per Bacardi potrebbe essere quello di unire i conti di Bombay Sapphire in uno".

Sì, abbiamo anche esaminato il coinvolgimento con gli account Twitter . "Di quelli con un impegno" buono "o" eccellente ", il 55% è rappresentato da conti globali; Il 21, 7% è statunitense; Il 20% è nel Regno Unito e il 3, 3% è rappresentato da conti europei. Adottare un approccio globale sembra dare i suoi frutti. "

SìPiù sottolinea che l'account globale deve essere collegato agli obiettivi generali del marchio e ai messaggi di marketing su tutti i canali dei social media.

Consiglia di pubblicare regolarmente contenuti originali (almeno otto volte al mese) per comunicare l'identità del marchio; e pubblicare contenuti curati (re-posting) con un commento originale per mantenere il tono della voce e i contenuti rilevanti per il marchio.

Nel frattempo, creando una rete di persone che possono alimentare l'account Twitter, ad esempio le fattorie, producono i cereali o i prodotti grezzi nelle distillerie attraverso mixologi o sommelier, per migliorare il pool di contenuti curati.

Dare il buon esempio

La migliore pratica su Twitter è di pubblicare almeno 20 volte al mese; avere un buon o eccellente coinvolgimento con i follower; e utilizzare la gestione della comunità per coinvolgere il pubblico, afferma Sì. Altro.

Sì I primi cinque account Twitter più importanti - gli unici intervistati che fanno tutte queste cose - sono Sipsmith (@spismith); Makers Mark (@MakersMark); Bombay Sapphire distillery (@homeofbombay); Absolut US (@ABSOLUTvodka_US) e Jameson US (@jameson_us).